Venite a trovarmi su Etsy

domenica 19 settembre 2010

Puntini di sospensione

Care ragazze mi sento al capolinea, e dovrei sentirmi ad un inizio … domani torno a lavorare dopo più di un anno di maternità.
E questo nelle ultime due settimane mi sta rendendo veramente nervosa (poco sonno e un chilo in meno..almeno un chiletto!).
Ecco perché non scrivo dal ritorno delle vacanze … che sono state veramente M.E.R.A.V.I.G.L.I.O.S.E.
Più di venti giorni in America con tutta la famiglia..sì sì anche Alessandra e Giorgia!










Per Alessandra non ci sono stati problemi… far mangiare Giorgia (1 anno) è stato invece più complesso ma alla fine il santo Mac ha risolto tutto (quindi pensate a che livello eravamo…). Cmq 4.500 km e cambio albergo quasi tutte le sere. Abbiamo visto città e natura, un ottimo itinerario (grazie papino) e buoni alberghi tutti prenotati da qui (grazie a me;)).
Una vacanza coraggiosa ma che consiglierei a tutti, un po’ per levarsi le ansie da genitori italiani e far respirare aria nuova ai bambini e svegliarli un po' fuori, un po’ per affiatare la coppia che non può permettersi di non andare d’accordo.
Loooo so Ale non si ricorderà granchè ma secondo me si porterà dietro delle sensazioni e alla fin fine abbiamo seminato nell’ inconscio ;)




Città più bella:
Nominations; Seattle, Portland, Vancouver…the winner is Vancouver!! Spaziosa, pulita, giovane, multietnica, piena di belle persone, diversa (dalla penisola al mare, dal quartiere di ville residenziali ai grattacieli downtown, alla spiaggia, al parco con giardini da favola)

Natura più bella….tutta! Ma particolarmente la costa dell’Oregon, Crater Lake e Mt. St Helen.
Insomma siamo tornati stanchissimi ma veramente felici!








Per fortuna perché ora inizia la nota dolente: il lavoro.
Sì perché è un part-time (e qui ci faccio la firma), a mezz’ora da casa (altra firma), senza trasferte (altra firma)… ma con colleghe con cui non ho NULLA da spartire. Avete in mente il giorno e la notte? Ehhh 5 ore sono lunghe: a loro interessa l’uncinetto come a me i vestiti firmati, loro desiderano stare a casa come io un lavoro a tempo pieno..nulla è meglio dell’altro ma capirete che i punti di contatto sono un po’ pochini. Senza contare che le mie energie devono bastare per le due bimbe al pomeriggio con sport annessi (e quando saranno malate?!?!?!), per gestire la casa (ho qualche problema con l’aiuto mestieri), per fare le commissioni…..e i miei interessi?!?!?!?!
Appunto … ho paura di non riuscire a ricavare più un po’ di tempo per me, anche solo per l’uncinetto e il punto croce ;(




Devo dire che mi rincuorano i vari blog di donne bioniche (sembrate tantissime!) …Vabbè incrociamo le dita….

1 commento:

  1. Coraggio cara... devi solo prendere il ritmo.
    Le foto sono splendide

    RispondiElimina